Se non hai mai messo le zucchine nei dolci è il momento di farlo

Photo by Louis Hansel @shotsoflouison Unsplash

Cerco l’estate tutto l’anno e all’improvviso eccola qua. Ed ecco, in tutta la loro gloria, anche le zucchine. Se siete degli irriducibili che non possono farne a meno durante l’anno (riuscite a sentirlo, il nostro sguardo di disapprovazione?) avete passato gli ultimi nove mesi ad accontentarvi di zucchine sciape, acquose, tristemente insapori e oggettivamente inutili. Se invece siate stati bravi (applausi dalle file in fondo!) e avete aspettato che tornassero in stagione, è il momento per godersi le zucchine in ogni pasto. Compreso il dessert.

 

 

Sul serio non avete mai provato le ricette dolci con le zucchine? Il sapore dell’ortaggio si presta bene ad essere infilato, come un cavallo di Troia vegetale, in una lunga serie di ricette zuccherose. Un ottimo espediente per aumentare il proprio consumo di verdure – e per farle consumare ai propri pargoli riottosi senza che se ne accorgano.

 

 

 

 

Negli Stati Uniti quella di zucchine e cioccolato è una combo ormai sdoganata. E infatti queste tortine cioccolato e zucchine di Cavoletto di Bruxelles, una delle fotografe e delle foodblogger più famose di sempre, sono incredibilmente facili da preparare.

 

 

Se però mangiare un dolce che contiene verdure non vi basta e volete vincere il premio di mangiatore virtuoso dell’anno, provate questa ricetta di Healthy Little Cravings. Poco zucchero, niente burro e farina integrale. Mangiate e siate felici.

 

 

Ma come si usano queste zucchine nei dolci, vi chiederete voi? Di base in tutte queste ricette le zucchine si grattugiano fini. L’alto contenuto d’acqua dell’ortaggio darà a questi dolcetti una consistenza morbida e umida, ma il sapore sarà praticamente assente. Win-win.

 

 

 

 

Molto popolare negli States anche la ricetta dello zucchini bread. Sostanzialmente è un plumcake a base di zucchine, frutta secca – noci, nocciole, mandorle… -. Sempre Sigrid Verbert ci aggiunge lo zenzero candito e non potremmo pensare ad aggiunta migliore.

 

 

Se invece vogliamo restare in Italia, ecco la scarpaccia viareggina: una ricetta della tradizione povera toscana con olio, farina, uova e zucchero in cui le zucchine danno un sapore rustico ma comunque goloso. Noi ci siamo innamorati della ricetta di Jul’s Kitchen.

Ancora nessun commento

Lascia un commento

Your email address will not be published.