Mangirò, torna l’evento più green dell’estate 2020

 

12 chilometri tra i boschi dell’Appennino Emiliano. 8 tappe mangerecce con alcuni tra gli chef, pizzaioli e pasticceri più bravi d’Italia. Mangirò 2020 torna ed è più speciale che mai.

 

 

Da venerdì 19 giugno è ufficialmente aperta la vendita dei biglietti della passeggiata enogastronomica organizzata dal Forno di Calzolari di Monghidoro, provincia di Bologna, ormai giunta alla sua quattordicesima edizione. Normalmente il Mangirò si tiene la prima domenica di luglio, ma il Covid-19 ha cambiato i piani. E ora ci saranno sette Mangirò: uno al giorno, da domenica 5 a sabato 11 luglio, dalle 11 alle 17.

 

 

 

 

Si parte proprio dalla sede del Forno a Monghidoro e si prosegue in un percorso che si snoda tra boschi, fiumi e piccoli borghi, tra assaggi di birre locali e vini biodinamici, ma soprattutto con il ristoro dei piatti di super chef come Massimiliano Poggi, Fabio Fiore o Gianluca Esposito. E visto che non di solo pane (anche se buonissimo) vive l’uomo ci saranno molte altre esperienze da fare, tra cui la teleferica sulla valle del Lognola (200 metri sospesi nel vuoto!), spettacoli teatrali e mostre fotografiche.

 

Qui trovate i biglietti e tutte le informazioni per partecipare. Affrettatevi: massimo 40 partecipanti per giornata.

 

 

Ancora nessun commento

Lascia un commento

Your email address will not be published.